Home » Digital solutions » Monitoraggio e tecnologia: così Cina e Singapore hanno affrontato il Coronavirus
Digital solutions News

Monitoraggio e tecnologia: così Cina e Singapore hanno affrontato il Coronavirus

Per contenere la diffusione del Covid-19, monitoraggio e tecnologia sono stati due strumenti decisivi in Cina e Singapore.

La Cina, per prima, ha dovuto affrontare un virus sconosciuto. Insieme agli interventi in ambito sanitario, il ricorso al tracciamento dei contagi e all‘intelligenza artificiale ha battuto sul tempo il dilagare del contagio.

La strategia delle misure cinesi è stata un modello per tutti. Singapore non è da meno e ti spiegheremo perché. Misure restrittive, drastiche, forzate ma necessarie che, in tempi di emergenza sanitaria, accantonano il rispetto della privacy. Qualsiasi intervento tecnologico e di monitoraggio è stato reso possibile grazie ad un colossale lavoro di rilevazione dati ed analisi statistica.

Monitoraggio e tecnologia in Cina per dichiarare guerra al Covid-19

Grazie al monitoraggio e tecnologia messi in campo in Cina, il numero dei contagi è crollato drasticamente nel giro di 1-2 mesi (da gennaio a febbraio-marzo).

Le misure di contenimento adottate dal governo cinese sono state prese grazie all’estrema rapidità nell’identificare i casi di contagio, isolando, trattando e controllando i contatti stretti. Il sistema sanitario ha avuto il merito di esaminare i casi di contagio con estrema velocità ed efficienza.

L’approccio tecnologico cinese per contenere la diffusione di un virus patogeno respiratorio a rapida trasmissione è stato ambizioso e aggressivo.

Risultato: inversione drastica dell’andamento dell’epidemia a Hubei e altrove.

Sorveglianza proattiva, rilevazione dei casi e isolamento immediati, diagnosi rapide, monitoraggio rigoroso, quarantena dei contatti stretti, cure distinte dei casi lievi, gravi e critici. I casi lievi venivano inviati in centri di isolamento (palestre o stadi), quelli gravi e critici in ospedale. Sono stati costruiti due nuovi ospedali e riorganizzati quelli già esistenti.

La popolazione è stata informata correttamente e prontamente, ha seguito alla lettera ogni misura di restrizione per combattere l’emergenza epidemiologica da Covid.19.

Informazione pubblica capillare, tecnologia ed intelligenza artificiale sono i grandi alleati del sistema sanitario cinese che hanno permesso di rompere rapidamente le catene di trasmissione del virus. In questo modo, è stata anche ridotta la letalità della malattia.

L’intelligenza artificiale in Cina ai tempi del Coronavirus

Quali tecnologie sono state usate in Cina per combattere il dilagare del Coronavirus?

I sistemi altamente tecnologici, ampiamente discussi e criticati in Occidente per la loro invasività sulla privacy, che hanno permesso il monitoraggio e la riduzione drastica della diffusione del Coronavrus sono:

– sistemi di controllo avanzato adottati anche dalle compagnie telefoniche cinesi per il tracciamento completo degli spostamenti in aereo o in treno e dei contatti;

– sistemi di riconoscimento facciale che identificano persone con febbre, pur indossando le mascherine;

telecamere a infrarossi in grado di rilevare a distanza la febbre con una precisione entro 0,3 gradi in luoghi affollati come i treni. Consentono di trovare persone su un treno esposte a casi di Covid-19 confermati o sospetti;

controlli e test sanitari ai dipendenti nei luoghi di lavoro e registro degli spostamenti supportati dai dati Wi-fi e GPS;

app QR-Code (o codice colore) che geolocalizza i contagi consentendo di identificare i malati e di stabilire il livello di rischio contagio di ciascuno. Di questo tipo sono l’app Health Code di Alipay (gestita da Alibaba) e l’app WeChat;

– app per la mappatura delle aree a rischio (come Baidu);

elmetti smart indossati dagli agenti di polizia per rilevare la temperatura dei passanti entro un raggio di 5 metri;

bracci robotici e dottori robot che evitano (o riducono) al personale sanitario il rischio contagio eseguendo determinate operazioni come fare tamponi, portare i pasti , ecc.;

droni che rilevano la temperatura a distanza, eseguono consegne o spargono disinfettante sulle città;

software di intelligenza artificiale e Big Data come il sistema di diagnosi sviluppato da Alibaba che esegue TAC in soli 20 secondi (adottato da oltre 100 ospedali in Cina).

Monitoraggio e tecnologia a Singapore: strumenti tecnologici e investigativi

Dal 26 marzo, anche a Singapore sono state attuate misure di contenimento del Covid-19.

Oltre all‘informazione capillare, al distanziamento sociale ed altre misure che conosciamo bene anche in Italia, il governo di Singapore ha introdotto pesanti sanzioni (fino a 10 mila dollari) e l’arresto fino a 6 mesi per i trasgressori.

Nel caso di Singapore, monitoraggio e tecnologia per combattere l’epidemia Covid-19 si sono avvalsi dei seguenti strumenti:

lavoro investigativo eseguito da particolari detective che hanno il compito di rintracciare soggetti esposti al rischio contagio e che inviano regolarmente rapporti al Ministero della Salute. Il ministero si occupa, in seguito, di contattare le persone identificate. Anche gli operatori sanitari svolgono un compito investigativo insieme alla polizia che lavora anche sui filmati acquisiti dalle telecamere;

contact tracing rapido, che esiste da anni a Singapore. Consente l’identificazione a ritroso dei possibili soggetti a rischio. Il tracciamento dei contatti è realizzato grazie ad una task force esemplare che vede in campo la collaborazione di autorità sanitarie e forze di polizia;

– un avanzato sistema di sorveglianza tecnologico per il controllo di massa che è già realtà a Singapore;

app TraceTogether, un’applicazione mobile realizzata dall’agenzia governativa della tecnologia in collaborazione con il ministero della salute.

Serve a realizzare il contact tracing tramite smartphone: l’uso dell’app è volontario.

Riguardo alla realtà di monitoraggio e tecnologia in Cina e a Singapore c’è da fare un appunto. L’utilizzo di strumenti di tracciamento della popolazione rappresenta solo l’ultimo tassello del grande mosaico di un sistema sanitario organizzato ed efficiente.


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business