Home » News » Industrial IoT, come si sta radicando in Italia
News

Industrial IoT, come si sta radicando in Italia

industria

Nel nostro Paese sta prendendo sempre più piede l’Industrial Internet of Things (IIoT), a riprova che il paradigma evolutivo della rete Internet (oggetti intelligenti interconnessi fra di loro) è ormai parte integrante della realtà industriale italiana. Le basi sono promettenti dunque, vediamo quali sono gli scenari previsti per il futuro.

Chiedersi a che punto sia in questo momento nel nostro Paese l’impiego di soluzioni innovative è argomento quanto mai attuale. Da un recente sondaggio condotto da Reichelt Elektronik (uno dei più grandi distributori europei online di elettronica e di tecnologie IT) emerge che la situazione in Italia è molto incoraggiante: più del 75% del campione intervistato dichiara di avvalersi all’interno dell’azienda di sistemi innovativi quali robot collaborativi e Industrial Internet of Things.

Scopri come realizzare una Fabbrica Intelligente

Ricevi gratuitamente il nostro ebook “La sfida della convergenza tra IT e OT”

I motivi per cui la piattaforma IoT sta attraendo un sempre maggior numero di consensi sono legati non solo agli indubbi vantaggi in termini di competitività, efficienza e produttività, ma anche a una più radicata consapevolezza dell’importanza di queste soluzioni da parte degli imprenditori: chi non dispone di sistemi IIoT si troverà inevitabilmente un passo indietro rispetto alle imprese più tecnologicamente avanzate. Sempre più realtà industriali, dunque, si sono attrezzate per raccogliere grandi quantità di dati dall’interconnessione di oggetti intelligenti, una scelta che non può che dare valore aggiunto alla propria offerta. Se in termini generali possiamo pertanto affermare che in Italia l’IIoT sia ormai avviato su una buona strada, è pur vero che c’è ancora troppa riottosità e indecisione da parte soprattutto delle PMI.

Molti vantaggi, qualche freno, grandi opportunità 

Le aziende che hanno scelto di implementare la gestione con sistemi IIoT si dicono in generale soddisfatte dei risultati ottenuti, che non hanno disatteso le aspettative. Ottimizzazione dei processi operativi, aumento della produttività, incremento dell’efficacia dei processi, risparmio economico, semplificazione delle operazioni logistiche: tutti aspetti che hanno in ultima analisi portato a un miglioramento qualitativo dei prodotti. Certo, come per ogni grande cambiamento tecnologico che si rispetti, anche questo comporta delle criticità. Il costo della messa in rete degli impianti, per esempio, rappresenta un indubbio freno all’introduzione dell’Industrial Internet of Things; così come il problema della mancanza di personale qualificato, impreparato ad affrontare con il necessario know-how la manutenzione piuttosto che il monitoraggio dei macchinari.

Scopri come realizzare una Fabbrica Intelligente

Ricevi gratuitamente il nostro ebook “La sfida della convergenza tra IT e OT”

Anche una certa laboriosità dei sistemi attualmente offerti può spaventare e scoraggiare dall’investire in IoT: l’estrema varietà di dispositivi, piattaforme e applicazioni porta a una frammentazione di non immediata gestione, un ‘puzzle’ complesso che bisogna saper decodificare in uno standard univoco e di più fluida amministrazione. Cruciale in tal senso sarà l’interoperabilità dei sistemi IIoT con le reti già in essere, l’unica strada per approdare a procedure unificanti di interscambio e interazione di informazioni e operazioni che siano affidabili e in grado di ottimizzare le risorse. 

Quale scenario per il futuro?

A fronte dei problemi e dei rischi in gioco, però, è indubbio che abbiamo a che fare con una visione del ‘fare impresa’ foriera di opportunità sempre più ricche e sfaccettate. Nei mesi e negli anni a venire si prospetta un’ulteriore spinta verso l’espansione della tecnologia, un investimento giustificato altresì da una gamma di soluzioni innovative che si sta via via ampliando e sicuramente continuerà a crescere a ritmi sostenuti. Un modello di business coraggioso, che si rafforza in termini non solo di fatturato ma anche di maturità e consapevolezza e che interessa trasversalmente tutti i segmenti di mercato. 

Scopri come realizzare una Fabbrica Intelligente

Ricevi gratuitamente il nostro ebook “La sfida della convergenza tra IT e OT”

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home