Home » News » Automotive, l’utilizzo dei big data per produrre in modo sostenibile
Industry 4.0 News

Automotive, l’utilizzo dei big data per produrre in modo sostenibile

Il mercato automotive è alla ricerca continua di soluzioni innovative, un aiuto arriva dall’utilizzo delle grandi quantità di dati che possono anche migliorare la sostenibilità della produzione

Quando parliamo della qualità di un’automobile, dobbiamo sempre di più ricordarci, che questa non dipende unicamente dalle sue prestazioni, dal suo design o dall’esperienza di guida, ma anche dalla sostenibilità del suo processo di produzione e dell’intero ciclo di vita del prodotto. Per raggiungere questo scopo, da tempo sono arrivate sul mercato diverse soluzioni tecnologiche per raggiungere standard di alto livello in particolare attraverso l’utilizzo dei big data.

Ottimizzare le operazioni di produzione con i big data

I big data, infatti, sono in grado di aumentare l’efficienza della produzione: ad esempio, la condivisione, l’elaborazione e la valutazione mirata dei dati permettono di evitare errori, in modo che le risorse e i materiali siano utilizzati con parsimonia ed efficienza. Allo stesso tempo, l’ottimizzazione delle operazioni di produzione alleggerisce il lavoro dei tecnici e incrementa la flessibilità dei processi. Fondamentale in questo percorso è la valutazione di anche ciò che può essere migliorato.

Tutte queste informazioni, professionalmente trattate, potrebbero dare una mano a un mercato, come quello dell’auto, che rappresenta il 10% del PIL italiano e che è stato particolarmente colpito dall’emergenza Covid-19 con un blocco quasi totale delle immatricolazioni nei mesi di lockdown tra vendite e produzioni ferme. In questa fase così critica, l’innovazione tecnologica è certamente una chiave di rilancio, sia per le aziende produttrici, sia per le nuove esigenze di una clientela sempre più attenta a fattori di sostenibilità ambientale nelle proprie scelte d’acquisto.

Come già evidenziato in ambito scientifico, la risposta non può che arrivare dal ripensare la mobilità individuale, il trasporto pubblico, la sharing mobility, ma occorre soprattutto diminuire il traffico, le emissioni e l’inquinamento acustico nelle grandi città. Passare progressivamente dal motore a combustione a quello elettrico, non solo per il comparto dell’auto privata, è un processo indispensabile e sempre più veloce.

Un caso di eccellenza per sostenibilità ambientale e innovazione

Nel settore auto, un caso di eccellenza in tema di sostenibilità ambientale e innovazione è rappresentato dal marchio Audi. Se si vuole arrivare alla produzione di automobili che soddisfino i più alti standard qualitativi, la famosa casa automobilistica ha pensato che, da una parte, occorre sviluppare dei processi produttivi sofisticati e affidabili. Dall’altra, non si può prescindere da una verifica a posteriori su tutto quanto esce dalle linee di produzione. Un aspetto, quest’ultimo, che fa riferimento all’Audi Production Lab, la quale ha sviluppato un software chiamato “K-PoWa” che viene utilizzato durante la costruzione della carrozzeria, per analizzare tutta la catena delle operazioni che compongono il processo, tenendo allo stesso tempo presente i vari flussi di lavoro.

A livello di analisi analitiche industriali, i suoi algoritmi consentono la misurazione di tutte le carrozzerie e di tutti i “sottoinsiemi” di componenti principali (lungo 92 stazioni di misurazione, sfruttando 412 sensori, per un totale di circa 1.000 punti di rilevazione per ogni modello) che vengono continuamente monitorati. Utilizzando la scienza dei dati per rilevare le anomalie, c’è quindi la possibilità di eseguire un controllo statistico delle misurazioni continuo e completamente automatizzato.

Tutto ciò genera una mole impressionante di dati: circa tre milioni di record ogni giorno ed è qui che entra in gioco K-PoWa: questo programma dimostra che cosa significa Industria 4.0 e in che modo i big data possono aiutare le tecnologie a diventare sempre più performanti, ma tenendo ben in mente che nel prossimo futuro il successo industriale sarà sempre più legato al rispetto dell’ambiente.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home