Home » News » Come l’additive manufacturing può aiutare la produzione
Industry 4.0 News

Come l’additive manufacturing può aiutare la produzione

additive manufacturing

La situazione venutasi a creare nell’ultimo anno a causa della pandemia ha dato una spinta innovativa alle tecnologie legate all’additive manufacturing. Il mercato è però destinato a crescere ulteriormente. Le aziende ricorreranno sempre più frequentemente a queste soluzioni per ottimizzare produzione e supply chain. Queste le previsioni di EOS, fornitore di tecnologie per la stampa industriale di metalli e plastiche

Nel corso del 2020 le soluzioni tecnologiche di additive manufacturing, in particolare la stampa 3D, hanno dato un contributo fondamentale alla lotta al Coronavirus. Pensiamo solo alla mancanza di dispositivi di protezione personale, come mascherine e visiere, che si è verificata. Tante le iniziative messe in campo da aziende private, ma anche da partnership miste, volte a colmare un tale vuoto di produzione. Per esempio, per sviluppare soluzioni innovative di additive manufacturing e 3D printing utili in fase di emergenza epidemica negli Stati Uniti è nata una partnership pubblico-privata chiamata America Makes.

Ebbene, tale realtà prosegue nello studio dell’impatto che queste tecnologie continueranno ad avere nella lotta contro il Covid, valutando le potenzialità future allo scopo di migliorare la risposta che la sanità pubblica sarà in grado di dare in caso di ulteriori emergenze sanitarie. Ma anche l’Europa vanta la creazione di un consorzio che, in collaborazione con le autorità canadesi e spagnole, ha in essere lo studio di un tampone nasale stampato in 3D. Il primo certificato da un’agenzia governativa. I test clinici eseguiti sul tampone hanno dimostrato che ha la stessa affidabilità rispetto a quelli già in commercio. Grazie alla produzione additiva, e questo è il vantaggio, tali tamponi possono essere prodotti ovunque e andare a implementare le scorte in circolazione.

Additive manufacturing: scenari futuri di crescita

Svariati sono i settori in cui le tecnologie dell’additive manufacturing possono essere utilizzate per aumentare la flessibilità dei processi manifatturieri e di lavorazione. La stampa 3D industriale, infatti, permette di riadattare la produzione per rispondere alla domanda di prodotti nuovi così come alle esigenze dei singoli clienti.

Prendiamo ad esempio il comparto aerospaziale, sicuramente fra quelli maggiormente penalizzati dalle restrizioni agli spostamenti imposte per fronteggiare la pandemia. Secondo dati previsionali stilati dalla società di consulenza strategica Reports and Data, insieme all’automotive sarà proprio l’aerospaziale a guidare la crescita del mercato dell’additive manufacturing nei prossimi anni. Il valore del mercato arriverà a raggiungere i 23,75 miliardi di dollari entro il 2027 (ricordiamo che nel 2019 si è registrato un valore di 8,35 miliardi di dollari). Anche grazie alla crescente adozione delle tecnologie di additive per la produzione di componenti leggeri, di piccole dimensioni e in grado di ridurre le emissioni prodotte dai veicoli.

Un altro settore strategico per la crescita del mercato nel 2021 sarà quello dei beni di consumo, dove l’utilizzo della stampa 3D permette di sviluppare, con tempi e costi inferiori, prodotti personalizzati su richiesta del consumatore.

L’asso nella manica per produzione e supply chain

Abbiamo cercato di capire come e in quali ambiti l’additive manufacturing può rappresentare una mossa vincente. In conclusione, possiamo affermare che il modello della produzione distribuita grazie alla stampa 3D e alle altre tecnologie dell’additive manufacturing dimostra di avere tutte le carte in regola per proporre cambiamenti strutturali fondamentali per produzione e supply chain.

Quasi tutti i settori industriali possono beneficiare dell’innovazione che ne deriva e i diversi progetti in atto per lo sviluppo di nuove applicazioni sono una riprova della potenziale espansione dell’intero settore dell’additive manufacturing in Italia nel corso del 2021.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home