Home » News » Il ruolo del Retail Manager
News Retail

Il ruolo del Retail Manager

retail manager

È in corso una rivoluzione del Retail, necessaria e importante, nel contesto attuale che ha visto cambiare radicalmente le abitudini dei consumatori.

Uno dei settori più colpiti dalla pandemia Covid-19 viene rilanciato con soluzioni innovative. Il nostro focus si concentra sul ruolo del Retail Manager perché a questo professionista viene affidato un compito essenziale: guidare il rilancio del Retail.

Quali sono le sue competenze? Di cosa si occupa? Quali sono le tecnologie e gli strumenti che supportano la sua attività professionale?

Il ruolo del Retail Manager: chi è e cosa fa

Il Retail Manager è un professionista che cura le strategie promozionali e di vendita più efficaci per garantire al negozio la massima competitività.

Che si tratti di un imprenditore autonomo o di un dipendente dell’azienda, il Retail Manager dirige il personale del negozio, pianifica, organizza, gestisce e monitora con attenzione tutte le attività aziendali per assicurare al cliente il massimo profitto.

Per centrare il bersaglio, definisce gli obiettivi di vendita, le politiche di prezzo, supervisiona il raggiungimento dei risultati nei tempi previsti, sviluppa il business, controlla la concorrenza. Possiede un’ottima conoscenza del mercato e del marketing (in particolare strategie di promozione, fidelizzazione e di acquisizione di nuovi clienti).

Oltre a monitorare i competitor, spesso intercetta e anticipa i trend di mercato, gusti ed esigenze di clienti e potenziali clienti. Riesce e farlo grazie a strumenti come i Big Data Analytics e mobile analytics sempre più precisi ed efficaci.

Le esperienze di acquisto dei consumatori sono ormai connesse, basate sull’utilizzo dello smartphone per una user experience sempre più dinamica, informata, personalizzata, social, condivisa.

Insieme alla pianificazione degli obiettivi, è altrettanto importante sfruttare i tool di reporting per analizzare l’andamento delle vendite e valutare i possibili scenari futuri.

L’importanza del Retail Management consiste anche nel garantire le migliori performance organizzative (turni del personale, orari di apertura, ubicazione del negozio, analisi del territorio, concorrenza nelle immediate vicinanze, ecc.).

Retail Management: le nuove strategie

Alle doti comunicative e a una spiccata attitudine al problem solving, il Retail Manager deve unire una consolidata esperienza sul campo e una profonda conoscenza dei dati, delle tecnologie digitali (Big Data Analytics, mobile App, Marketing Automation, ecc.).

Sfruttare al massimo le potenzialità dei dati e degli analytics è fondamentale nell’ambito del Retail Management.

Per alimentare lo shopping emozionale e garantire la migliore customer experience, è importante personalizzare l’offerta. Anche in questo caso, lo studio dei dati è fondamentale: in particolare, le Retail Analytics, l’analisi dei dati transazionali, dei mobile data e delle interazioni social.

Il compito ambizioso del Retail Manager è progettare e implementare un percorso personalizzato, individualizzato, su misura per ogni cliente.

Al giorno d’oggi, il concetto di loyalty è cambiato: insieme alle classiche carte fedeltà, si punta a iniziative che coinvolgano direttamente il consumatore attraverso app mobile evolute, giochi interattivi, realtà aumentata, nuovi programmi fedeltà che gli consentano di guadagnare punti quando condivide contenuti branded o mentre fa shopping all’interno del negozio.

Nell’era del Proximity Marketing, bisogna attirare i consumatori all’interno del punto vendita sfruttando la conoscenza delle loro abitudini e necessità in base ai dati dei loro spostamenti tracciati grazie alle connessioni dei dispositivi mobile.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home