Home » News » Perché il Cloud potrebbe diventare la chiave per la ripresa del settore Retail
News Retail

Perché il Cloud potrebbe diventare la chiave per la ripresa del settore Retail

ripresa settore retail

Gli eventi del 2020 hanno duramente colpito il settore della vendita al dettaglio più duramente degli altri. Mentre le aziende di tutto il mondo sono state in grado di continuare le loro operazioni consentendo il lavoro a distanza, i negozi non essenziali sono stati costretti a chiudere i battenti e cercare nuovi mezzi per interagire con i propri clienti

Il futuro non lascia dubbi, la priorità per molti rivenditori è stata quella di cercare di sostituire la loro mancanza di impatto fisico con il passaggio al digitale. In effetti, le ultime analisi della società di consulenza PwC, indicano che le vendite online hanno rappresentato l’88% di tutte le vendite nel 2020, rispetto al 77% dell’anno precedente, inoltre è stato anche rilevato che questo passaggio allo shopping online sarà mantenuto dopo la pandemia, con i consumatori che sembrano sempre meno intenzionati a tornare al livello precedente per gli acquisti effettuati in negozio.

Allora per sopravvivere, è imperativo che i rivenditori continuino a sviluppare mezzi nuovi e innovativi per interagire con i propri clienti e migliorare la loro esperienza di acquisto online, riducendo allo stesso tempo i costi. Tuttavia, per trasformare digitalmente il loro front-end, i rivenditori hanno bisogno prima di rivedere e modernizzare la loro infrastruttura IT critica, e questo significa affidarsi a tecnologie basate sul Cloud.

Ma in che modo esattamente il Cloud può aiutare i rivenditori in difficoltà a riprogettare le loro attività?

L’innovazione digitale per il Retail

Si ritiene che l’esperienza del cliente vinca sia sul prodotto che sul prezzo quando si tratta di consumatori che prendono una decisione di acquisto. Allora diventa chiaro che la raccolta e lo sfruttamento dei dati sui clienti e sulle vendite è ora più importante che mai per i rivenditori. I rivenditori possono applicare l’Intelligenza Artificiale e l’analisi avanzata dei dati dei clienti per saperne di più su ciò che motiva gli acquisti dei loro clienti, anticipare le abitudini di acquisto dei consumatori e ottenere un vantaggio competitivo sui concorrenti offrendo esperienze di acquisto online personalizzate.

In un momento in cui i manager del settore Retail si trovano ad affrontare una maggiore pressione per offrire esperienze di acquisto online uniche, la migrazione al Cloud può fornire un framework agile e flessibile su cui possono innovare e fornire nuovi servizi personalizzati ai loro clienti. Tutte le ultime ricerche evidenziano l’importanza delle esperienze personalizzate, con i rivenditori che ammettono che esiste una correlazione diretta tra l’offerta di esperienze di acquisto personalizzate e l’aumento delle entrate.

L’importanza della sicurezza dei dati

Un’altra sfida da affrontare per il mondo Retail è la sicurezza dei dati. La vendita al dettaglio è uno dei settori maggiormente colpiti dagli attacchi informatici, con la stragrande parte degli attacchi progettati per cercare di ottenere guadagni finanziari a spese del rivenditore. Quindi, è fondamentale che in questo settore si adottino tutte le precauzioni di sicurezza necessarie per evitare ulteriori danni finanziari proprio mentre tutti cercano di riprendersi dall’impatto della pandemia.

Migrando al Cloud, i protagonisti del mondo Retail possono migliorare la sicurezza dei dati in diversi modi. Innanzitutto, i servizi di sicurezza basati sulla “nuvola” sono più economici da implementare rispetto ai servizi in sede poiché non è necessario investire in hardware specifico. Il Cloud offre inoltre ai reparti IT una maggiore visibilità sui dati delle loro organizzazioni, il che significa che possono implementare strumenti e servizi di sicurezza su misura e ridimensionarli come meglio credono, cosa che non può essere eseguita con l’infrastruttura in sede. Insomma, l’innovazione digitale è possibile anche nel settore Retail, in sicurezza ed economicità.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home