Home » News » Ottimizzare il controllo di produzione con il Manufacturing Execution System
Industry 4.0 News

Ottimizzare il controllo di produzione con il Manufacturing Execution System

Manufacturing Execution System

Un controllo di produzione efficace grazie al Manufacturing Execution System (MES). Ossia monitorando e misurando nel dettaglio i costi di produzione di ogni singolo pezzo, i consumi delle risorse e le condizioni delle macchine impegnate nei processi. Vediamo dunque come funziona il MES, quali sono le sue caratteristiche e come usarlo nel controllo di produzione.

Letteralmente il MES (Manufacturing Execution System) è il “sistema di esecuzione della produzione”. Si tratta in pratica di un software che si occupa della gestione e del controllo automatizzato e integrato della produzione di un’azienda. Partendo dall’ingresso delle materie prime fino ad arrivare al prodotto finito. Caratteristica principale dei diversi tipi di MES è la loro capacità di integrarsi con altri sistemi e la possibilità di personalizzazione in base alle specifiche esigenze produttive. Per esempio, un MES è in grado di dialogare indifferentemente con lo SCADA (sistema che acquisisce i dati dai sensori nelle macchine), piuttosto che con il PLM (software che gestisce il ciclo di vita del prodotto) oppure con l’ERP (software di pianificazione delle risorse d’impresa). Il tutto nell’ottica di ridurre gli sprechi e aumentare la qualità di prodotto e processo.

Le principali funzioni del Manufacturing Execution System

A seconda della tipologia di sistema produttivo, il MES identifica e riduce colli di bottiglia, lavorazioni critiche, limiti nella relazione macchine-operatori. Ottimizza inoltre la dimensione dei volumi richiesti e prodotti, stabilizzando quindi il mix di produzione e riducendo il tempo di consegna.

Vediamo nel dettaglio quali sono i suoi compiti e le caratteristiche salienti.

Raccolta ed elaborazione dati

La gestione e l’ottimizzazione di ogni ciclo produttivo richiede la raccolta e l’elaborazione di grandi quantità di dati in ogni step della Supply Chain, dal fornitore al cliente. Partiamo dall’approvvigionamento, ossia dove, come e quando richiedere le materie prime e i componenti che servono alla produzione. A questo scopo sono necessari dati di inventario, informazioni previsionali sulla domanda e sui livelli di fornitura richiesti, dati di dettaglio sui processi. Si passa poi alla considerazione sulla produzione vera e propria: quanti pezzi vengono prodotti, in quanto tempo, con quali costi e con quale standard di qualità. Servono pertanto dati sui volumi, sulle condizioni del personale, sullo stato delle attrezzature, sui costi della filiera.

In ultima battuta abbiamo l’aspetto della distribuzione: in quanto tempo e come il prodotto arriva al cliente. Servono pertanto informazioni sui tempi di consegna, sul numero di resi ricevuti e sui motivi di tali resi, sulla preparazione delle spedizioni e infine sulla gestione del magazzino. Ebbene, il MES raccoglie ed elabora tutti questi dati in tempo reale, incrociandoli con lo storico e fornendo informazioni che possono essere inoltrate ai vari reparti aziendali.

Controllo di produzione

Il Manufacturing Execution System elabora i dati forniti dai sensori posti sulla linea di produzione o sui macchinari, così come dalle diverse soluzioni IIoT impiegate in azienda. Consente quindi il monitoraggio, la gestione e la verifica di tutte le fasi dei processi produttivi aziendali.

Un esempio? I sistemi di identificazione a radiofrequenza RFID (RadioFrequency IDentification) che riconoscono rapidamente, attraverso le onde radio, le “etichette” digitali poste sui materiali e sugli ordini di lavorazione. Altro aspetto molto vantaggioso è la dotazione di dashboard che consentono di sapere immediatamente lo stato di avanzamento di una commessa, i relativi ordini di lavoro, le risorse necessarie per completarla e il tempo stimato per consegnarla. Un controllo produzione decisamente preciso ed efficace.

Controllo Qualità

Il modulo MES inerente al controllo qualità comprende la raccolta dati in tempo reale, i controlli statistici di processo, la gestione degli strumenti di misura, i controlli sia in fase di accettazione sia di post-lavorazioni, la gestione dei lotti prodotti e il collaudo finale. I parametri di qualità scelti al momento della programmazione sono monitorati anch’essi in tempo reale tramite specifici alert, attivati in caso di difformità, e controlli programmati sui pezzi prodotti.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home