Home » News » Quali tecnologie supportano sempre più l’Industrial Manufacturing
Industry 4.0 News

Quali tecnologie supportano sempre più l’Industrial Manufacturing

tecnologie industrial manufacturing

Le tecnologie basate sulla combinazione tra Realtà Aumentata e Intelligenza Artificiale si stanno rivelando sempre più indispensabili per tante aziende nei più svariati settori. Focalizziamoci in particolare sulla loro rapida diffusione nel comparto dell’Industrial Manufacturing, dove i benefici di un tale mix risulta particolarmente evidente

Nell’ambito dell’Industrial Manufacturing sono sempre più diffuse soluzioni legate alla Realtà Aumentata e all’Intelligenza Artificiale. Molteplici e di varia natura i vantaggi: da un miglioramento dell’efficienza produttiva alla riduzione dei costi di trasferta, fino a un più elevato livello di preparazione del personale e a una maggiore sicurezza dei dipendenti. Il termine ‘realtà aumentata’ si riferisce a un’estensione dell’ambiente dell’utente, il cui scopo è quello di migliorare il mondo fisico con informazioni contestuali, significative e pertinenti. In che modo? Acquisendo in tempo reale modelli e informazioni digitali sovrapposti, come testi, grafica e contenuti multimediali.

Un aiuto concreto sul campo

Accade molto frequentemente che di fronte a determinate situazioni i tecnici attivi sul campo debbano confrontarsi con asset sconosciuti. Una difficoltà che spinge l’azienda a ricorrere a personale più esperto, chiamato fisicamente ad affiancare il collega in difficoltà. Una soluzione che si rivela inefficiente, essendo dispendiosa sia in termini di tempo che di costi. Pensiamo anche agli interventi di manutenzione e riparazione, che rappresentano indubbiamente una delle criticità più rilevanti per le aziende.

È proprio in questi scenari che entra in gioco la Realtà Aumentata, che è in grado di compensare il gap di competenze e ridurre gli errori del personale, garantire una condivisione rapida ed efficace del know-how, aumentare la percentuale di risoluzioni al primo tentativo e fornire diagnosi più accurate. Sfruttando l’integrazione con l’Intelligenza Artificiale, poi, l’utente può usufruire di tutti gli strumenti necessari per “cogliere” in maniera automatica l’esperienza che sta vivendo. Quest’ultima, in seguito a un’elaborazione da parte di potenti algoritmi, viene veicolata all’interno dell’organizzazione.

A distanza (a volte) è meglio

È indubbio che l’avanzamento tecnologico ha portato a un aumento della complessità dei macchinari. Va da sé che le operazioni di supporto alla manutenzione richiedono ormai sempre di più interventi da parte di personale altamente specializzato. Gli operatori esperti sono chiamati a trasferte impegnative, che sovente li portano dall’altro capo del mondo. Prolungando in questo modo i tempi di fermo macchina e aumentando i costi a carico delle aziende.

La formazione a distanza rappresenta pertanto la scelta ideale, nel caso di nuovi processi così come per attività complesse. Importante l’integrazione fra le informazioni disponibili e quelle provenienti da dispositivi connessi IoT oppure usate in combinazione con il BIM (Building Information Modeling). Nel primo caso agli utenti viene permesso di visualizzare i dati più adatti per una valutazione in diretta del corretto funzionamento di un asset. Nel secondo caso, ad essere valutato è l’impatto dell’installazione di un impianto ancor prima della sua realizzazione.

Non solo. È infatti possibile, in tempo reale, manipolare e al contempo implementare di informazioni aggiuntive il digital twin “ancorando” delle annotazioni condivise da utenti remoti con le competenze necessarie per supportare l’esecuzione delle attività in campo. Questo tipo di funzionalità arricchisce il livello di competenze e permette di completare operazioni di manutenzione e assistenza più rapidamente e con maggiore efficienza.

I vantaggi della Realtà Aumentata e dell’Intelligenza Artificiale

La combinazione di Realtà Aumentata e Intelligenza Artificiale offre molteplici opportunità di sviluppo alle aziende attive nel comparto dell’Industrial Manufacturing. Il valore aggiunto risiede nel fatto che è in grado di fornire supporto durante operazioni di manutenzione su linee produttive attraverso procedure guidate, dando automaticamente accesso alle informazioni sugli asset di un impianto. A ciò si aggiunga l’abilitazione alla connessione con risorse terze, che consente di ricevere o fornire assistenza, sempre in tempo reale. In poche parole, di condividere il know-how aziendale su una scala più larga. Ecco come possiamo sintetizzare i benefici legati all’utilizzo dell’accoppiata Realtà Aumentata e Intelligenza Artificiale:

  • le risorse operative sono più efficienti, grazie all’operatività vocale a mani libere e al supporto remoto in tempo reale;
  • il bagaglio di competenze specialistiche e di esperienze viene trasferito all’organizzazione per un utilizzo condiviso e proattivo;
  • la formazione del personale, grazie a un tipo di apprendimento collaborativo, è più rapida e semplice;
  • produttività, sicurezza e servizio al cliente raggiungono nuovi standard.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home