Home » News » Tecnologie digitali e pratiche lean per la fabbrica intelligente
Industry 4.0 News

Tecnologie digitali e pratiche lean per la fabbrica intelligente

lean industria 4.0

Alla base della fabbrica intelligente c’è un nuovo modello industriale che si realizza solo se la trasformazione digitale procede parallelamente all’implementazione sinergica di pratiche lean con le tecnologie più innovative. Vediamo come il lean diventa dunque il principale abilitatore per l’Industria 4.0

Lean 4.0 è un tema sempre più attuale quando si parla di fabbrica intelligente.  Non foss’altro perché è ormai opinione comune che lo sviluppo sinergico di tecnologie digitali integrate nelle tradizionali pratiche lean porti a un considerevole miglioramento delle performance operative aziendali. Uno sviluppo definito sinergico perché essere lean senza prevedere un’integrazione con le tecnologie digitali è anacronistico. Così come pensare di dare impulso a una trasformazione digitale senza essere lean rischia di portare a una mera automazione e digitalizzazione di sprechi e processi inefficienti.

I benefici per la fabbrica intelligente

Uno dei vantaggi più evidenti che emergono al passaggio dal lean tradizionale al lean 4.0 è quello legato al tema degli sprechi e dei costi. Per le aziende lean, uno dei processi centrali per il miglioramento continuo è rappresentato dagli eventi Kaizen, che vengono sostenuti ciclicamente per efficientare uno specifico processo o attività. Lo sforzo collaborativo e di gestione di questi eventi è immane.

Operatori, responsabili, esperti lean dedicano infatti molto tempo all’analisi congiunta del processo proponendo piani risolutivi al fine di ridurre sprechi e costi. E si tratta di un lavoro svolto fisicamente, supportando spesso le varie attività con strumenti cartacei. Grazie agli strumenti digitali disponibili è invece possibile svolgere le medesime operazioni in maniera digitale.

La convergenza tra le moderne piattaforme di collaborazione e scambio e gli aspetti gestionali di tipo più tradizionale riduce i tempi di pianificazione e coordinamento delle persone, permettendo il loro svolgimento anche in maniera ibrida con collaboratori on-site e da remoto. Il che rende possibile la creazione di un unico hub digitale dove esperti lean, operatori e responsabili possono interagire in tempo reale, condividendo opinioni e analisi, caricando immagini o documentazione, gestendo l’intera reportistica.

Soluzioni anti-spreco

Il nostro obiettivo è quello di rendere il processo di analisi dei dati il più possibile privo di sprechi? Il lean 4.0 è la risposta giusta.

Un frequente quick-win è rappresentato dall’implementazione della metodologia 5S, il cui scopo è quello di migliorare le performance degli operatori sul processo grazie alla riduzione di tempo sprecato per la ricerca dei corretti strumenti/attrezzi di lavoro. Ecco quindi che applicazioni mobili, così come sensori e interfacce touch, facilitano l’operazione evitando l’utilizzo del cartaceo e rendendo le fasi di scarto e sistemazione completamente digitali. In base al loro utilizzo gli strumenti/attrezzi vedranno automaticamente modificare il loro stato da utile a inutile e viceversa. Inoltre, l’integrazione con l’intelligenza artificiale e il riconoscimento dell’immagine renderanno più semplici le fasi in cui gli operatori devono gestire il loro ambiente di lavoro verificando a inizio turno la presenza di tutti gli strumenti/attrezzi necessari per il corretto svolgimento delle loro attività.

Anche la realtà aumentata è una carta sicuramente vincente. La trasformazione delle tradizionali SOP (Standard Operative Procedures) cartacee in checklist digitali incrementa l’efficacia della standardizzazione dei processi, riducendo la variabilità nei lead time, ma anche, ultima ma non ultima, la frequenza degli errori umani. Ricordiamo a questo proposito, infatti, che per la filosofia lean è fondamentale che al centro della trasformazione digitale delle aziende ci siano le persone e che tutte le tecnologie in campo vengano utilizzate a loro beneficio. Non sprecare tempo ed energie porta a una migliore qualità del lavoro e, in ultima analisi, a performance migliori.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home