Home » News » Retail, le strategie di marketing per acquisire e fidelizzare i clienti
News Retail

Retail, le strategie di marketing per acquisire e fidelizzare i clienti

retail strategie di marketing

Negli ultimi due anni, la sfida tra gli attori del settore Retail si è spostata online ed è la diretta conseguenza del cambiamento profondo che ha interessato le abitudini dei consumatori. Facendo tesoro di questo cambiamento e affrontando il nuovo scenario competitivo in cui è immerso, il Retail esplora nuove strategie di marketing per acquisire e fidelizzare i clienti

Dallo store al digital, le azioni di marketing si modificano mentre l’obiettivo del Retail è sempre lo stesso: acquisire nuovi clienti. Le nuove strategie applicate devono tener conto di nuove esigenze, di modifiche nell’esperienza d’acquisto e anche di nuovi costi. Le stime suggeriscono che attrarre un nuovo cliente può costare fino a 5 volte di più che convincere un vecchio cliente a effettuare un nuovo acquisto.

Il maggior tempo che il consumatore ha trascorso a casa, costretto a rinunciare a uscire, alla vita sociale, alle partecipazioni a eventi e in luoghi che potrebbero affollarsi, ha mosso velocemente le abitudini di consumo.  Quasi l’80% dei consumatori afferma di effettuare acquisti online almeno una volta al mese e oltre il 40% afferma di acquistare online con cadenza settimanale.

Conseguentemente, il mercato online si è affollato di proposte ed emergere è sempre più difficile. Non solo: la fidelizzazione del cliente oggi è un obiettivo ambizioso, data la mole di competitor facilmente raggiungibili e disponibili online.

Il Retail si ripensa e si riposiziona in un mercato che fino a due anni fa gli era quasi estraneo. Tuttavia, non si tratta di dimenticare l’esperienza passata e far piazza pulita di quanto costruito fino ad ora, ma di prendere in esame le nuove abitudini del consumatore e di offrire ciò che si aspetta di trovare.

Rendere coerente il brand in tutti i canali

Tutti i canali digitali devono essere coerenti tra loro e, possibilmente, anche con la comunicazione off line. La riconoscibilità del marchio è fondamentale per il consumatore, bombardato da messaggi diversi provenienti da possibili competitor.

Oltre che lavorare sul sito internet è necessario elaborare piani di e-mail per le conferme ordine, le spedizioni, le promozioni e ogni nuova comunicazione inviata dal Retail a potenziali clienti o clienti già acquisiti.

I social media non sono un mondo a parte, devono essere attivi e integrati con tutto il restante sistema e veicolare lo stesso tono e gli stessi contenuti. Il cliente deve riconoscere il marchio e ricordarsene nel momento in cui vive un’esigenza che si completa con l’acquisto.

Fidelizzare il cliente già acquisito

Far affezionare il cliente a sé è un investimento consistente per il Retail, ma porta buoni frutti. Si stima che aumentare la fidelizzazione dei clienti del 5% riesca a aumentare i profitti oltre il 25%. Non solo: il tasso di successo della vendita a un cliente è di molto superiore al tasso di successo della vendita verso un nuovo cliente.

I clienti già acquisiti sono anche più propensi a provare un’offerta che viene proposta.

Investire sul post vendita

Da una ricerca effettuata da American Express emerge che bel il 33% degli intervistati è propensa a cambiare marca anche dopo un singolo episodio di servizio post vendita scadente. Per questo investire sui servizi diventa fondamentale anche per il Retail.

Anche in questo caso, i clienti già fidelizzati sono disposti a perdonare, mentre il cliente che al primo acquisto incappa in un post vendita scadente cambierà con ogni probabilità fornitore.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home