Home » News » Retail, come l’analisi dei video (intelligenti) ha trasformato gli store
News Retail

Retail, come l’analisi dei video (intelligenti) ha trasformato gli store

analisi video intelligente

L’esperienza nel Retail sta cambiando in fretta. L’analisi dei video intelligenti (intelligent video analytics – IVA) in tempo reale e l’edge computing hanno trasformato gli store.

Customer Intelligence con raccolta e analisi dei dati sui clienti, gestione efficiente delle scorte e delle code alle casse, esperienza d’acquisto personalizzata, identificazione di eventuali carenze nel negozio. La raccolta e analisi intelligente dei dati consente tutto questo e anche di più allo scopo di aumentare il ROI, le vendite, la competitività del retailer.

Retail: l’analisi dei video intelligenti rileva frodi e furti

A livello globale, nel 2019, le perdite nel Retail per furti e frodi si attestano a 100 miliardi di dollari. Contrastare questi due crimini rappresenta la sfida più grande per i rivenditori che si difendono utilizzando metodi convenzionali abbinati alla tecnologia avanzata.

L’Intelligenza Artificiale basata sull’analisi dei video intelligenti consente ai rivenditori di ottenere istantaneamente informazioni importanti sulla loro attività e sui clienti. Le telecamere intelligenti nei punti di ingresso e di uscita misurano il traffico delle persone.

Grazie alla biometria e a software di riconoscimento facciale i clienti vengono identificati e segnalati in caso di furti o frodi. L’Intelligenza Artificiale può rilevare reati in ogni punto dello store, anche nel checkout e al momento del pagamento.

In caso di perdite e reati commessi nei negozi, l’IVA consente indagini rapidissime in pochi minuti.

L’Intelligenza Artificiale e il deep learning possono aiutare i retailer anche a rilevare prodotti contraffatti per salvaguardare la propria reputazione. Con questa tecnologia si possono confrontare i prodotti sugli scaffali per stabilirne la genuinità e l’autenticità. C’è da dire però che, al momento, non esistono rilevatori di contraffazione infallibili.

Gestione della corsia e delle code

La gestione efficiente o pessima delle corsie in uno store può rispettivamente incrementare o far crollare le vendite. Lungo le corsie di un Retail può succedere di tutto: ricerche frenetiche di un prodotto da parte dei clienti, esperienza di acquisto deludente per esaurimento scorte.

La tecnologia di analisi dei video intelligenti utilizzata nelle corsie degli store aiuta il personale a capire il tipo di acquisti dei clienti, la spesa media, a individuare le emozioni o l’insoddisfazione degli acquirenti.

Utilizzare l’Intelligenza Artificiale significa tenere aggiornato il magazzino analizzando acquisti e ricevute del negozio, studiare i tempi di permanenza del cliente in ogni corsia, acquisire i dati demografici dei clienti. Con l’AI i retailer possono aumentare rapidamente le scorte di prodotti sugli scaffali, migliorare il merchandising, offrire promozioni istantanee.

Gestione delle casse e interazione personale/clienti

L’analisi video intelligente può supportare al meglio anche la gestione delle code alle casse. Attraverso sensori collegati a corridoi e scaffali e l’analisi istantanea delle telecamere, l’Intelligenza Artificiale è in grado di prevedere lunghe code e casse affollate, generare un avviso quando viene rilevato un traffico eccessivo per avvisare il personale e accelerare il processo di pagamento, indirizzare i clienti verso casse diverse per smaltire il traffico.

Store come Amazon Go negli USA e Futuremart in Cina, grazie alla tecnologia IVA, forniscono ai clienti un’esperienza senza contanti e senza cassa con sensori e telecamere, riconoscimento facciale all’ingresso, codici QR e app di pagamento.

La possibilità di analizzare regolarmente il traffico dei clienti in tempo reale permette ai retailer di gestire al meglio anche l’impiego del personale. In rapporto al numero di clienti può assumere personale aggiuntivo in orari o periodi di alta affluenza oppure ridurre i costi di eccesso di personale nei giorni o nelle ore lente.

Customer Intelligence (CI): raccolta e analisi dei dati sui clienti

Nell’era digitale, i retailer fanno di tutto per coinvolgere i clienti e studiare il loro comportamento.

La cosiddetta Customer Intelligence (CI) è il processo di raccolta e analisi dei dati sui clienti, sulle loro attività e dettagli preziosi che permettono ai retailer di costruire relazioni più efficaci con la clientela migliorando la comunicazione, studiando e influenzando il comportamento d’acquisto.

Migliora il processo decisionale dei rivenditori, le vendite (grazie a raccomandazioni predittive) e la competitività sul mercato. Le analisi dei dati trasformate in informazioni dettagliate possono aumentare il ROI e, allo stesso tempo, migliorare l’esperienza del cliente.

Nell’ultimo decennio, i rivenditori hanno sperimentato la Realtà Aumentata di Magic Mirrors con il supporto di telecamere dotate di un display che permette ai clienti di visualizzarsi a 360 gradi mentre provano i vestiti.

Questi specchi collegati nei camerini permettono anche di sfogliare la collezione disponibile e di ordinare la giusta taglia. Esistono anche specchi interattivi che consentono di provare virtualmente gli abiti utilizzando l’analisi dei video intelligenti e di ricevere suggerimenti sugli accessori da abbinare al total look.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home