Home » News » Industry 4.0 » Il futuro dell’industria 4.0 è la manifattura circolare
Industry 4.0 News

Il futuro dell’industria 4.0 è la manifattura circolare

manifattura circolare

Secondo il Report 2021 pubblicato dal World Manufacturing Report il futuro vedrà predominante lo sviluppo dell’industria manufatturiera circolare di alta qualità.  Sempre più aziende scoprono di poter ottenere profitti dal Circular Manufacturing.

La produzione circolare cresce ed è il digitale a trainare il cambiamento, rendendolo possibile, profittevole e meno complicato del previsto.  Fare azienda in modo sostenibile ha vantaggi anche economici.

Le tecnologie disponibili rendono più facile l’analisi delle informazioni e permettono scelte più oculate in grado di limitare gli sprechi, e quindi i rifiuti, in ogni passaggio produttivo.

I principi cardine che guidano la Circular Manufacturing sono:

  • pensare alle possibili modalità di utilizzo del prodotto nella sua seconda vita già nelle fasi di progettazione;
  • recuperare quante più risorse possibili dai prodotti già usati e impiegarle per nuove produzioni;
  • produrre in maniera sostenibile, contenendo energia e materie prime;
  • scegliere materie prime rinnovabili e non tossiche.

I vantaggi della manifattura circolare riguardano sia l’azienda stessa che la mette in pratica, sia in modo più ampio il cambiamento climatico, la transizione ecologia, la sostenibilità.

Il principale obiettivo della Circular Manufacturing, incentivato anche dalla politica e dagli investimenti messi in campo dalle istituzioni, è la crescita economica, che porta con sé nuovi posti di lavoro, secondo un rapporto dell’Osservatorio sul lavoro.

Gli abilitatori dell’economia circolare

Domanda di prodotti sostenibili – L’offerta, si sa, deve soddisfare la domanda. Nell’economia circolare la domanda riguarda i prodotti sostenibili e l’offerta, per crescere a sua volta, modifica l’approccio produttivo delle aziende.

La consapevolezza ambientale – Anche la pandemia ha avuto un impatto positivo sulla consapevolezza ambientale. Oltre l’80% dei consumatori si aspetta che le aziende pensino a migliorare il proprio impatto ambientale.

I prezzi delle risorse – Un aumento generalizzato dei prezzi delle materie prime e delle risorse richiede maggior attenzione nella gestione degli acquisti e una drastica riduzione degli sprechi. In altre parole, uno dei cardini della manifattura circolare.

L’impatto della tecnologia

Senza il supporto delle nuove tecnologie, la transizione verso l’economia circolare non sarebbe possibile. L’ Industria 4.0 si prepara al nuovo modello di business implementando la sua digitalizzazione.

IoT (Internet of Things) – L’efficienza viene già implementata tramite sensori che permettono il monitoraggio di ogni fase della produzione. Gli stessi dati già raccolti dai sensori possono venire analizzati anche per modificare progetti e processi in ottica di sostenibilità, riducendo gli sprechi, l’energia impiegata e limitando gli errori.

AI (Intelligenza Artificiale) – Prototipi, test, verifiche rapide sono il cuore dell’Intelligenza Artificiale applicata alla manifattura. L’AI rende più precisa la gestione del magazzino, dell’inventario e del ciclo di vita del prodotto. Aiuta la riduzione degli sprechi e il riutilizzo di tutti i materiali presenti, inclusi quelli derivanti dal riciclo dei prodotti invenduti.

Blockchain – Tramite la blockchain la trasparenza diventa una caratteristica intrinseca del prodotto fin dalle sue origini. Poter dare una identità a ogni singola risorsa permette una maggior capacità di controllo.

Le tecnologie pulite – Le tecnologie pulite sono sempre più alla portata delle aziende manifatturiere e sono particolarmente interessanti perché trasformano gli scarti in risorse (energia, acqua, esuberi, ecc).

La condivisione dei dati – L’ Industria 4.0 si nutre di dati. La condivisione delle analisi dei dati, finalizzata a obiettivi comuni, porta a miglioramenti molto più rapidi.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home