Home » News » Industry 4.0 » Come lavorano insieme blockchain e IoT
Industry 4.0 News

Come lavorano insieme blockchain e IoT

Blockchain e IoT

Nell’ecosistema IoT, in cui i dispositivi utilizzano Internet per raccogliere, elaborare e condividere informazioni, è essenziale per le aziende proteggere software, persone, informazioni e dati. Per questo la crittografia blockchain sta diventando sempre più popolare.

Vediamo cos’è, quali sono i suoi vantaggi e come blockchain e IoT come lavorano insieme.

Cos’è la blockchain?

La blockchain è un modo per proteggere i dati. Si tratta di un tipo di database con un’enorme capacità di archiviazione elettronica, che memorizza informazioni e permette agli utenti di accedere e monitorare i dati.

In questi database le informazioni vengono archiviate in gruppi limitati, i blocchi, ciascuno con una determinata capacità. Quando un blocco è pieno, le informazioni si spostano al blocco successivo, creando una catena di blocchi, in inglese blockchain.

La catena è realizzata in ordine cronologico. Quando viene creato un nuovo blocco, viene collegato al blocco precedente e questo rende la catena indistruttibile, ma soprattutto non modificabile.

I principali vantaggi dei sistemi blockchain sono sicurezza, trasparenza, affidabilità ed efficienza, grazie alla capacità di registrare le transazioni digitali e le interazioni tra i dispositivi.

In che modo la blockchain è utilizzata nell’IoT

L’IoT consente di connettere dispositivi e comunicare trasferendo dati e le blockchain consentono di verificare quei dati su diverse fonti.

La verifica è possibile per diversi motivi. Prima di tutto perchè le blockchain hanno una natura immutabile. Come abbiamo accennato, quando viene creato un nuovo blocco questo viene collegato a un blocco precedente. Ciò significa che i dati possono essere solo aggiunti e non modificati, garantendo una maggiore sicurezza.

I dati della blockchain inoltre sono distribuiti su un gruppo di computer. Questo significa che i dati non sono tutti in un solo posto, perciò è più facile verificarli e più difficile subire attacchi o violazioni dei dati.

Questa architettura distribuita costituisce un sistema decentralizzato, che utilizza diversi nodi indipendenti tra loro, aiutando a ridurre i costi e aumentare l’efficienza con l’utilizzo dell’IoT.

Tecnologia blockchain nell’IoT, pro e contro

I vantaggi di utilizzare la blockchain nell’IoT sono molteplici. Per prima cosa offre agli utenti maggiore sicurezza e libertà di condividere dati tra dispositivi e in secondo luogo permette di ridurre i costi, rendere le transazioni più veloci e avere maggiore trasparenza.

La blockchain come l’IoT è una tecnologia in rapida crescita, però è nata da poco, per questo presenta ancora alcuni limiti, specialmente riguardanti lo spazio di archiviazione. Questo non vuol dire che sia una tecnologia di cui non fidarsi, al contrario: proprio perché è ancora giovane è una tecnologia in costante miglioramento, che permette già oggi di implementare la sicurezza dell’IoT nei vari settori d’utilizzo.

In quali settori sono utilizzati blockchain e IoT

Già oggi blockchain e IoT sono utilizzati in diversi settori, dai servizi bancari e finanziari fino all’agricoltura, ecco alcuni esempi pratici.

Supply Chain IoT e blockchain offrono la possibilità di tracciare in modo più efficace la rete. Questo migliora la trasparenza tra i diversi punti di una catena di approvvigionamento. Molte catene di approvvigionamento utilizzano la blockchain per monitorare i dati dei sensori e condividerli in modo sicuro. I sensori IoT possono tracciare diversi tipi di dati, ad esempio la posizione del veicolo e le informazioni su di esso. Questi dati nella blockchain sono accessibili in tempo reale.

Automotive – Nel mondo automotive IoT e blockchain permettono l’automazione dei pagamenti dei parcheggi, anche attraverso criptovalute.

Telecomunicazioni – Nel mondo delle telecomunicazioni IoT e blockchain sono utili per due motivi: proteggere dal telemarketing aggressivo e realizzare contratti intelligenti per le transazioni online, per realizzarle in tempo reale e bloccare le transazioni non sicure.

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home