Home » News » Industry 4.0 » 5 step per connettere la Business Intelligence alle soluzioni IoT
Industry 4.0 News

5 step per connettere la Business Intelligence alle soluzioni IoT

business intelligence

Oltre 10 miliardi. Questo il numero di dispositivi IoT che ad oggi nel mondo lavorano per elaborare e fornire dati personalizzati alle organizzazioni.

Il futuro è nelle soluzioni IoT: molti studi infatti affermano che il numero di questi dispositivi è destinato a raddoppiare entro la fine del decennio. La vera sfida per le organizzazioni non è più come tenere traccia dei dati, ma come analizzarli in modo efficace.

I passaggi per collegare dispositivi IoT e Business Intelligence

In questo articolo approfondiremo come connettere i dispositivi IoT alle piattaforme di Business Intelligence. Lo scopo? Garantire che le organizzazioni possano ottenere il massimo dai dati raccolti.

Ecco 5 passaggi per collegare dispositivi IoT e Business Intelligence.

1. Crea un piano

Il primo fondamentale passaggio da gestire è quello di creare uno schema visivo che unisca le informazioni da raccogliere e far analizzare dai dispositivi IoT.

Facciamo un esempio concreto. Un’azienda di trasporti vuole accertarsi che i propri camion siano sottoposti a manutenzione periodica. Per garantire che questo avvenga si potrebbero inserire sensori di pressione ai pneumatici che trasmetteranno i dati ad un hub IoT per l’analisi. Quindi i dati potrebbero essere rielaborati sottoforma di report reso accessibile a tutti i conducenti tramite smartphone.

Tutto ha inizio insomma con una pianificazione attenta di come l’azienda preveda di utilizzare i dati raccolti.

2. Archivia i dati nel Cloud

Il secondo step da implementare per rendere efficaci le soluzioni IoT e ottenere dati utili, è avere un luogo in cui archiviarli.

Sul mercato sono diverse le soluzioni di cloud storage disponibili; le più indicate per la Business Intelligence sono tre: Azure, AWS e Google Cloud. Ciascuna di esse non solo archivia i dati elaborati, ma ne semplifica la visualizzazione.

3. Addestra i dati IoT

I dati nel Cloud sono statici. Per fare in modo che la combinazione e l‘elaborazione dei dati possa essere davvvero utile ai fini strategici del business, è importante addestrarli e prepararli.

Uno degli strumenti più utili per raggiungere questo scopo è Amazon SageMaker, che utilizza strumenti di Machine Learning per comprendere set di dati. L’apprendimento automatico (Machine Learning) semplifica il modo in cui le organizzazioni ricevono i dati dai dispositivi IoT attraverso specifici modelli che ne facilitano la visualizzazione.

4. Analizza i dati

Azure Synapse Analitycs è uno dei migliori programmi di analisi dei dati, che li modellano e li rendono subito disponibili per la visualizzazione.

Software come questi in sostanza consentono di ricercare informazioni specifiche al fine di analizzare dati su larga scala. Le analisi gestite da Azure sono molto dettagliate e offrono un grande ventaglio di possibilità, tutte volte a garantire che l’azienda sia in grado di comprendere i dati elaborati.

5. Visualizza i dati

Ultimo step, senza dubbio il più importante per l’azienda. Una volta che i dati sono stati archiviati, preparati, addestrati e modellati, si arriva al momento della trasformazione di questi dati in qualcosa di utile.

L’eccellenza della Business Intelligence risiede proprio qui: trasforma i dati in report che le organizzazioni possono studiare, vedere e rivedere, al fine di poter prendere decisioni srategiche basate su dati puntuali ed aggiornati.

Ad esempio Tableau è un software che collega diversi strumenti per visualizzare i dati a diversi dispositivi Cloud IoT. Un software di visualizzazione come Tableau elabora i dati e li restituisce sottoforma di grafici ed altre soluzioni visive semplici e di immediata comprensione.

Business Intelligence e IoT: considerazioni finali

Come abbiamo visto fino a qui, l’integrazione tra Business Intelligence e IoT si rivela una soluzione efficace al fine di consentire alle organizzazioni di prendere decisioni strategiche accurate, basandosi su diversi set di dati forniti in tempo reale.

 

Commenta

Clicca qui per inserire un commento


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home