Home » Risorse » Antos e Alleantia, unite nell’Industria 4.0
Risorse

Antos e Alleantia, unite nell’Industria 4.0

Alla Antos, società informatica marchigiana, cercavano da tempo un software di tipo edge che potesse configurarsi in modalità totalmente “Plug&Play”. Con Alleantia è arrivata la soluzione giusta per sviluppare software per l’analisi dei dati che arrivano dalla produzione.

L’azienda, che vive da tempo immersa nelle nuove tecnologie,  si è distinta nel tempo per la creazione di programmi gestionali verticali molto specifici per aziende che realizzano impianti tecnologici e aziende manifatturiere.

Un esempio di Industria 4.0

Le macchine dell’impresa 4.0 sono oggi in grado di fornire molti dati e le aziende sono sempre più interessate all’acquisizione e integrazione nei sistemi aziendali, perché ne hanno intuito il valore strategico, ma la realizzazione può essere macchinosa, lenta e costosa. Per questo motivo, il supporto offerto da Alleantia per l’interconnessione delle macchine si è rivelato fondamentale: “La soluzione IoT Alleantia ci ha permesso di interconnettere i gestionali MES dei nostri clienti senza nessun impegno di sviluppo da parte nostra”, sottolinea Danilo Pasqualini – Responsabile Marketing e Product Owner di Antos.

Nel mercato del MES (Manufacturing Execution System), fare industria 4.0 è una tendenza incontrovertibile: infatti, questo è un sistema che acquisisce e distribuisce informazioni che consentono l’ottimizzazione delle attività produttive dal lancio dell’ordine al prodotto finito. Siccome utilizza dei dati real-time, attuali ed accurati, il MES guida, risponde e informa sulle attività dello stabilimento e dei reparti produttivi così come e quando esse accadono. La rapidità di reazione, unita alla attenzione nella riduzione delle attività senza valore aggiunto, guidano le operazioni ed i processi dello stabilimento al massimo dell’efficienza. Il MES serve per rilevare tutte le informazioni legate al ciclo produttivo e monitorare in tempo reale la produzione. Quindi con il MES la fabbrica 4.0 riesce a colmare il “vuoto” che c’è tra i sistemi ERP (amministrativi e contabili) ed i Sistemi di controllo delle macchine (PLC, SCADA) associando l’ottimizzazione dei processi produttivi e logistici al controllo della disponibilità delle risorse e della qualità dei prodotti.

Di fatto la mancanza di interazione tra i Sistemi ERP ed i Sistemi di controllo comporta che il processo di produzione sia una “scatola nera” (black-box): si conoscono gli input e gli output della produzione ma non c’è visibilità su quello che accade in mezzo (Qual è l’efficienza del processo produttivo? Ci sono problemi meccanici? Siamo in grado di valutare tutti i costi?). Il Software MES è dunque la componente chiave che permette la comunicazione tra i sistemi e fornisce una visibilità completa su ciò che avviene in produzione.

Antos ha scelto la soluzione di Alleantia

La differenza sostanziale tra la soluzione Alleantia e tutte le altre presenti sul mercato è che la soluzione Alleantia non prevede alcun intervento di sviluppo specifico o di adattamento da parte dell’azienda cliente. Il software di Alleantia si configura in modalità Plug & Play per cui, una volta controllato che la “Library of Things” di Alleantia includa il driver della macchina che si vuole interconnettere, si procede con l’installazione del device Alleantia. Una volta connessa con il driver selezionato, si possono immediatamente iniziare a vedere tutti i dati in tempo reale.

“Noi sviluppiamo software per l’analisi dei dati che vengono dalla produzione e Alleantia ha ideato un’applicazione di tipo edge che permette di raccogliere dati dal campo. Per noi si tratta deòlla soluzione complementare che cercavamo da tempo, e in grado di configurarsi in modo totalmente “Plug&Play”, ribadisce Danilo Pasqualini.

L’evoluzione 4.0 si chiama MES Bravo Manufacturing

Antos con il suo prodotto MES Bravo Manufacturing offre un controllo della produzione accessibile a tutte le aziende e, attraverso l’integrazione con il software Industrial IoT di Alleantia , lo rende completamente integrato con le macchine che vengono usate nelle varie linee produttive, garantendo all’utente finale la possibilità di un controllo completo e sempre aggiornato di tutti i dati necessari per l’ottimizzazione delle performance aziendali.

Non bisogna dimenticare, infatti, che avere i dati correttamente inseriti e costantemente aggiornati consente, alla Direzione aziendale, di monitorare l’andamento della produzione in real-time , di ottenere dei dati più affidabili per una corretta pianificazione e di potere intervenire, tempestivamente e in maniera mirata, per tenere sotto controllo i diversi problemi che si possono presentare.

Solamente una soluzione integrata consente l’acquisizione automatica delle diverse informazioni, migliorando tempistiche di disponibilità e analisi di dati, riducendo tutte le lacune e le inesattezze dell’inserimento manuale e consentendo di accedere direttamente ai dati delle macchine (per esempio di vedere “stop & go”, guasti improvvisi, eccetera), con la grande opportunità di poter contare su una gestione e un controllo molto più dettagliati, precisi e personalizzabili.

Un’ottimizzazione che diventa utile non solo alla produzione, ma anche alla gestione e la manutenzione dei macchinari.

Con questa innovazione del sistema informatico, ANTOS è riuscita ad integrare i propri gestionali evolvere, razionalizzare, monitorare e coordinare tutto il processo produttivo. Ha unito, inoltre, un sistema MES evoluto al processo di crescita del proprio personale specializzato. Ha infine saputo sfruttare in modo efficace la tecnologia Alleantia per realizzare una raccolta dati automatica, senza errori e aggiornata in tempo reale, registrando in breve tempo un recupero dell’efficienza e un risparmio dei costi.


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business