Home » Risorse » Fameccanica.Data e beanTech, insieme all’insegna dell’innovazione
Case History Risorse

Fameccanica.Data e beanTech, insieme all’insegna dell’innovazione

Da sempre il mondo delle imprese deve confrontarsi con la necessità di incrementare la qualità della produzione, i livelli di efficienza e allo stesso tempo ridurre i costi.

L’IoT oggi rappresenta una grande opportunità, in particolar modo per le imprese. Grazie all’Internet of Things applicato all’industria è possibile raccogliere, collezionare e analizzare grandi quantità di dati che provengono dai sistemi presenti all’interno degli impianti produttivi.

L’incontro tra due aziende italiane, come vedremo in questo caso studio, ha permesso di sviluppare una piattaforma innovativa che soddisfa le esigenze di chi produce e di chi costruisce impianti.

Una continua ricerca di innovazione

Tra le aziende alla continua ricerca di soluzioni all’avanguardia all’insegna della filosofia IoT c’è Fameccanica.Data S.p.A., Gruppo internazionale di automazione e robotica per l’industria dei beni di largo consumo che impianti e tecnologie ad alta produttività e servizi digitali ad alto valore aggiunto.

Titolare di oltre 600 brevetti tra registrati e in attesa di approvazione, il gruppo conta tre sedi operative (Italia, Cina e Stati Uniti), circa 700 dipendenti nel mondo e un fatturato che supera i 300 milioni di euro. Fameccanica.Data si distingue per la continua ricerca di innovazione e per una grande attenzione alla sostenibilità ambientale: ne è testimone il progetto Life Glueless che ha avuto come obiettivo la riduzione dell’utilizzo della colla nel processo di produzione dei prodotti igienici monouso.

La collaborazione tra Fameccanica e beanTech

Per poter rispondere alle sue esigenze di innovazione, Fameccanica.Data ha cercato un partner strutturato, flessibile e polivalente, con una comprovata esperienza in ambito Industrial IoT unito allo sviluppo di applicazioni basate su Microsoft Azure.

È così che è nata la collaborazione tra Fameccanica.Data e beanTech, società che da vent’anni affianca le aziende nelle sfide della Digital Transformation e le aiuta a cogliere le opportunità dell’Industria 4.0. beanTech ha una consolidata esperienza nell’IT con centinaia di progetti all’attivo.

“Qui in Fameccanica cerchiamo sempre di comprendere in anticipo i desiderata dei clienti”, ha commentato Paola Olivieri, Digital Manager di Fameccanica.Data. “Per questo motivo, abbiamo deciso di sviluppare con beanTech una serie di soluzioni a forte vocazione IoT. L’obiettivo è quello di fornire ai nostri partner un servizio su misura, raccogliendo quanti più dati possibili e valorizzandoli al meglio”.

Brainkin, una soluzione completa per il settore manifatturiero

Dopo un proficuo scambio di idee tra i due partner, “spunti che Fameccanica ha sviluppato e instradato verso le esigenze del cliente”, ha detto Paola Olivieri di Fameccanica.Data, le due aziende sono riuscite “a fare la differenza in un mondo dalle potenzialità ancora inespresse”.

È nato così Brainkin, una soluzione completamente dedicata all’IIOT.

Si tratta di un ecosistema di intelligenza collettiva d’impianto in cui tutte le entità coinvolte (dalle macchine ai sensori, dai sistemi software a quelli hardware, all’Intelligenza Artificiale) comunicano all’unisono, elaborano i dati di concerto e ottimizzano l’efficienza produttiva.

Collegati con il futuro

Entra in contatto con un esperto e scopri come implementare una soluzione IoT nel tuo business

“La soluzione sviluppata per Fameccanica”, ha detto Riccardo Zamana, Senior Cloud Architect & Product Manager di beanTech, “prende i servizi di Microsoft Azure e li compone in una soluzione per il mondo industriale completa e dal costo sostenibile. Cloud, sicurezza, garanzia di continuità per tutta la vita della macchina, la rendono la scelta più competitiva e lungimirante rispetto alle altre piattaforme del settore industriale. Grazie al nuovo modello di erogazione del servizio e alla collaborazione con Fameccanica, è nato un nuovo modello di business sostenibile che coniuga cloud e mondo industriale”.

 Le principali funzionalità di Brainkin

La soluzione sviluppata da beanTech per Fameccanica.Data poggia su un’architettura back-end, le cui principali funzionalità consistono in:

1) PRODUCTION APPLIANCE

  • Monitoraggio delle performance di produzione;
  • Analisi di primo livello;
  • Dettaglio delle variabili di macchina;
  • Valutazione dell’efficienza;
  • Possibilità di ottimizzare cambi formato sulla macchina.

2) QUALITY APPLIANCE

  • Analisi della qualità della produzione correlata alle variabili di processo;
  • Stato della macchina;
  • Gestione delle variabili della macchina (temperatura, valori di settaggio delle unità, tensioni dei materiali..).

3) RAW MATERIAL APPLIANCE

  • Gestione delle materie prime;
  • Valutazione delle risorse utilizzate dalla macchina.

In che modo Brainkin comunica con l’impianto

Per potersi interfacciare e comunicare con le varie tecnologie dell’impianto, Brainkin si declina in sei moduli che sono indipendenti e complementari.

  1. Edge Analytics: questo modulo consente di impostare le regole di controllo dati, scatenando notifiche agli attori coinvolti nella produzione;
  2. Production Monitoring, che monitora la produzione della macchina, analizzando le performance e le cause di fermo, consentendo analisi di primo livello;
  3. Maintenance Management, che registra in tempo reale il ciclo dei componenti, programmando il piano di manutenzione;
  4. Energy Management, che analizza in tempo reale il consumo energetico dell’impianto e ne propone ottimizzazioni;
  5. Quality Management, che permette di controllare in tempo reale la qualità dei pezzi prodotti correlandola alle variabili di processo.

Brainkin garantisce una reale e facile integrabilità tra tutti gli attori dell’impianto (anche grazie all’innovativa struttura OAM – Open Application Model –). Garantisce scalabilità e costi misurabili in anticipo calibrati sulle specifiche esigenze, e continuità ed efficienza per tutta la vita della macchina, a prescindere dai cambiamenti dovuti all’obsolescenza tecnologica.

Scarica il case study

Tutti i vantaggi di una soluzione come Brainkin

La soluzione sviluppata da beanTech per Fameccanica.Data si caratterizza per avere una sola architettura, che rappresenta il centro nevralgico di gestione dei dati, e per essere fortemente integrata con l’Intelligenza Artificiale e nello specifico con le routine di Machine Learning.

Inoltre Brainkin è flessibile: c’è infatti la possibilità di modificare le applicazioni già presenti o di aggiungerne di nuove, integrandole attraverso Microsoft Azure. Grazie al cloud si possono poi valorizzare i dati e renderli fruibili ovunque.

Tutto ciò comporta numerosi vantaggi, tra cui:

  • Analisi delle performance di macchina e di impianto;
  • Monitoraggio in tempo reale delle variabili di produzione;
  • Correlazione tra qualità prodotto e variabili di processo;
  • Accesso ai dati da qualsiasi device, grazie alla distribuzione via cloud;
  • Tutti i dati sono raccolti in una sola piattaforma, sono raccolti in un unico insieme;
  • Uno strumento di supporto alle decisioni strategiche, che elabora gli elementi a disposizione e fornisce risposte attendibili;
  • Possibilità di implementare nuove applicazioni, in base ai trend del mercato.

Brainkin soddisfa inoltre pienamente le esigenze di Manufacturer e di Machine & Plant Builder. I Manufacturer possono governare facilmente l’impianto monitorando in tempo reale le prestazioni, elaborando i dati provenienti da macchine differenti. Possono inoltre disporre di uno strumento di controllo e pianificazione delle attività di manutenzione. Con Brainkin i Machine & Plant Builder invece possono monitorare il corretto utilizzo delle macchine e contribuire al miglioramento delle prestazioni anche grazie a un’esperienza utente intuitiva, facile e assistita.

Fabbrica 4.0 e innovazione

La Fabbrica 4.0 è il futuro e l’IoT applicata all’industria non può fare a meno di sistemi sempre più innovativi, grazie all’utilizzo di soluzioni come cloud e Intelligenza Artificiale. E non può fare a meno di soggetti che puntano all’innovazione delle fabbriche come Fameccanica.Data e di realtà come beanTech che aiutano a gestire l’intera filiera del dato sia nell’azienda che nella fabbrica con soluzioni a 360 gradi.

I progetti realizzati in collaborazione con beanTech hanno lo sguardo rivolto a ciò che verrà, con le radici ben piantate nel presente. Al loro interno c’è sempre un piccolo spiraglio aperto, per eventuali modifiche e miglioramenti”, racconta Paola Olivieri, Digital Manager di Fameccanica.Data.

Iscriviti alla newsletter di IOTtoday

 


Iscriviti

per ricevere aggiornamenti sui trend e le opportunità IOT per il tuo business

Podcast & Smartspeaker

IOTtoday su Spotify IOTtoday su Google Podcast IOTtoday su Apple Podcast IOTtoday su Amazon Alexa IOTtoday su Google Home